Vincenzo Donvito

Vincenzo Donvito, giornalista classe 1953, è fondatore ed animatore di Aduc (Associazione per i diritti degli utenti e consumatori), della quale è Presidente.

Aduc Osservatorio Firenze – Voragine Lungarno Torrigiani: tutti colpevoli, nessun colpevole…

“Si deve rilevare che la situazione attuale non é riconducibile alla condotta di ben individuati specifici soggetti in un determinato e circoscritto arco temporale, ma la sommatoria di decisioni e provvedimenti a carico di più soggetti competenti e che si estendono in un orizzonte di tempo pluriennale con livelli di responsabilità diverse e diffuse e, pertanto, suddivisi tra un numero ...

Leggi »

Ceta e agricoltura italiana. Come il neo-ministro intende farci male

“Non ratificheremo il trattato di libero scambio con il Canada (Ceta, ndr) perché protegge solo una piccola parte dei nostri prodotti Dop e Igp. Chiederemo al parlamento di non ratificare quel trattato e gli altri simili, del resto è tutto previsto nel contratto di governo”. Così si è pronunciato il neo-ministro delle Politiche Agricole (1) Gian Marco Centinaio in una ...

Leggi »

I diritti si mangiano?

L’ennesimo grido d’allarme da chi si sente a disagio? Forse perche’ non gli piace il nuovo governo…. Sinceramente ero piu’ preoccupato che il governo non ci fosse (1) rispetto all’esistente. Almeno me la posso prendere con qualcuno che e’ piu’ facile mandare a casa alle prossime elezioni, che non l’impiegato o il burocrate di un qualche ufficio pubblico da cui ...

Leggi »

Legittimità istituzionale, quanto mi manchi

Possibile che quasi nessuno abbia voglia di interloquire come se fosse nudo davanti ad altrettanti individui nudi?

Leggi »

L’irriverente. I bottegai fiorentini vogliono il braccialetto per i minorenni. A quando l’anello al naso per i negri e gli immigrati?

Lo abbiamo letto e riletto. Niente, lo hanno proprio pensato e detto e, soprattutto, proposto ai funzionari della Questura che l’altro giorno hanno incontrato i cosiddetti imprenditori della movida fiorentina per cercare di far fronte ai vari fenomeni di ordine pubblico che i loro clienti provocano nel centro della città. Un braccialetto per i minorenni, si’ da poterli individuare subito ...

Leggi »

Politica, governi e società dei consumi. Quando i metodi si intrecciano

In primis fu grazie a Silvio Berlusconi, poi é stato come un fiume in piena. Stiamo parlando della ridefinizione del ruolo dei partiti, della loro funzione cosi’ come previsto dalla nostra Costituzione: Articolo 49 – Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale. Il concetto di partito é ...

Leggi »

L’irriverente. Quando all’anagrafe non si fanno i cazzi loro… che sono solo loro pruriti

E’ cronaca di questi giorni le traversìe che una famiglia di Milano sta vivendo per aver deciso di chiamare la loro bambina col nome “Blu”.

Leggi »

Difensore civico Toscana. Clandestino?

Per capire di cosa stiamo parlando, valga un esempio per tutti, il numero di pratiche in Sanità aperte dal Difensore nel 2017: 184!!!

Leggi »

Basta ipocrisie sulle droghe? I genitori

Dove sbagliavano i genitori e i nonni? Nel considerare i figli soggetti da difendere inculcando loro, con la collaborazione di un sistema educativo pubblico bigotto, sistemi di difesa basati su valori che negavano l’identita’ e la curiosita’.

Leggi »

Pacchetti-viaggio e responsabilita’ agenzie. Il Paese dei privilegiati? Meno male che l’Europa c’e’!!

Lo scorso febbraio e’ stato presentato il decreto legge che dovrà recepire in Italia la direttiva europea sui pacchetti turistici (2015/2302) (1). Siamo in fase di pareri dei relatori alla Camera (Pd) e al Senato(M5S), ed entrambi, in merito ai pacchetti viaggio, si sono espressi a favore di una sorta di responsabilita’ solidale, nei confronti del viaggiatore che li acquista, ...

Leggi »

Quattrozampe in ufficio. L’esperienza di Aduc

Avere un animale domestico in ufficio e’ importante. Lo diciamo dopo anni di presenza, nei nostri uffici centrali di via Cavour a Firenze, di -cadenzati nel tempo- cane, gatto, cani. Il tutto e’ cominciato quasi per caso, piu’ di dieci anni anni fa, con il piccolo Leon (aveva un anno), abbandonato dai nostri vicini al suo destino che cominciava a ...

Leggi »