Tommaso Sessa

Presidente nazionale di Risalire Italia

GOD SAVE THE ITALY

Il Documento di Economia e Finanza è elettorale, per cui si rinvia quasi tutto al 2018 e al 2019. Nei prossimi due anni saranno necessarie correzioni, ciascuna di 20 miliardi.

Leggi »

A 25 anni dal trattato di Maastricht e a 60 anni del trattato di Roma, gli stati sono ancora i peccatori e i mercati i benefattori

25 anni fa, con il Trattato di Maastricht, si costruiva la nuova Europa. Il silenzioso collasso dei regimi comunisti, dopo la caduta del Muro di Berlino, aveva rimesso in moto l’orologio della Storia. Da qui nasce l’obiettivo di darsi una moneta unica mentre si facevano sempre più evidenti gli squilibri all’interno dell’Europa derivanti dalla Riunificazione tedesca. Nella negoziazione del Trattato, ...

Leggi »

Che succede in Francia?

I partiti italiani, presi dalle loro beghe che non interessano nessuno, sembrano in questa fase ignorare che da Parigi verranno le prossime novità sulla sopravvivenza dell’euro e dell’Unione Europea.

Leggi »

Il rompicapo Trump

Trump in due settimane ha rivisto molte delle sue posizioni, a partire da quella di voler mandare in galera la Clinton, alla cancellazione della riforma sanitaria, che ora vuole mantenere con alcune correzioni, e sul muro al confine con il Messico.

Leggi »

Ad un passo dal precipizio non solo in Italia e in Europa, ma in tutto l’Occidente

Siamo stati tra i primi, alcuni mesi or sono, a segnalare su queste pagine il pericolo di una “stagnazione globale” e di crisi della globalizzazione. Questa doveva, al contrario, garantire più ricchezza per tutti. Il risultato è la crescita delle disuguaglianze e soprattutto la distruzione di parte del ceto medio e di minor lavoro soprattutto per le nuove generazioni.

Leggi »

La fine dell’austerità o la fine dell’Europa?

Brexit

La vittoria dell'exit è la sconfitta dei due maggiori partiti inglesi e di tutti gli schieramenti, di centro-destra e di centro-sinistra, del Continente.

Leggi »

Il ministro delle finanze tedesco farebbe bene a tacere

Brexit

Se Londra va via da questa Unione Europea crescerà l’egemonia tedesca contrassegnata dalla sua doppia morale.

Leggi »

La crisi delle storiche rappresentanze politiche in occidente

E’ una fase molto delicata perché il vecchio non è tramontato, con i suoi riti e slogan, mentre il nuovo, quello che dovrebbe garantire una governance globale tarda a venire alla luce.

Leggi »

Elicopter Money

Dopo anni di discussioni, la speranza di cambiare il quadro politico e istituzionale e quindi le politiche economiche della UE, è ormai da archiviare.

Leggi »

Basta lezioni dai finti ottusi di Berlino

Merkel e Tspiras

I tedeschi, con il loro surplus commerciale, rappresentano il vero problema per il nostro Continente e non smettono mai di dare lezioni.

Leggi »

Sempre a proposito del Referendum del 17 aprile

Consultare il popolo non è mai una cosa dannosa e inutile a patto di non imbrogliarlo.

Leggi »