Roberto Fronzuti

Fronzuti Roberto, editore e giornalista. Nel 1967 Inizia l’attività giornalistica collaborando con varie testate. Nel 1968 Fonda e tuttora dirige il settimanale d’informazione “L’Eco di Milano e Provincia”. Ha fondato le riviste di settore mensili, “Stampare” e la pubblicazione “F & C Magazine” tradotta anche in inglese e spedita in altri paesi. Dal 1970 al 1980 ricopre incarichi a livello amministrativo nel Comune di San Donato Milanese, nel ruolo di assessore alle Finanze e Commercio. Nel 1992, su nomina del Presidente dell’0rdine dei Giornalisti, entra nel Consiglio di Presidenza dell’Istituto per formazione al Giornalismo Carlo De Martino. Dal 1992-1997, viene eletto nel Consiglio direttivo dell’Associazione Lombarda dei giornalisti. Dal 1997 ad oggi, è Segretario Nazionale della Associazione onlus “Tribunale per la Tutela della Salute”.
Ad oggi, Editorialista del settimanale on-line www.pensalibero.it, dal 1
gennaio 2016 è stato nominato direttore de Il Globulo, la rivista dei Donatori di Sangue dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Carceri e giustizia due grandi problemi irrisolti

Carcere

I detenuti sono costretti in spazi individuali inferiori ai 3 metri quadrati (1,75 per 1,75) il minimo consentito; uno spazio angusto - di per sé palesemente insufficiente - che lo Stato non riesce a garantire.

Leggi »

La sinistra non è più socialista e perde…

La disuguaglianza fra poveri e ricchi, non è mai cresciuta in un passato storico, come negli ultimi 50anni.

Leggi »

Si vive fino a 100 anni ma in povertà

Chi è andato in pensione con quella che era considerata una pensione eccellente (2 milioni di lire) oggi con 1.000 euro muore di fame.

Leggi »

Sono 12 milioni i cittadini che non hanno i soldi per curarsi

Si sta facendo un gran parlare in queste ultime settimane della ripresa economica del nostro Paese, del Pil (prodotto interno lordo) che cresce oltre il previsto, e di altri indicatori positivi. Insieme a queste buone notizie, che sono state divulgate da tutti i mezzi di informazione e dalle autorità governative, ci saremmo aspettati un inizio di discorso sui pensionati a ...

Leggi »

L’assurda legge sul Trattamento sanitario obbligatorio

Sentiamo sempre più frequentemente pronunciare il termine Tso (Trattamento sanitario obbligatorio). Purtroppo, la negazione del diritto alla conoscenza da parte dello Stato, che non fa delle azioni divulgative verso i cittadini per spiegare che cos’è il Tso, cancella di fatto la possibilità di apprendimento delle leggi. Proprio così… In Italia può capitare che bussino alla porta di casa vostra e ...

Leggi »

Il fisco vi svuota il conto corrente senza avvertirvi

Ad Equitalia subentra l'Agenzia delle entrate e si va avanti come prima, peggio di prima, avendo conferito ai concessionari il potere assurdo di entrare direttamente nei conti correnti dei cittadini e pignorare gli importi pretesi.

Leggi »

Vince la prova chimica: lo stato italiano contro Bossetti

Noi pensiamo che non ci sia nulla d’infallibile e che lo Stato ha fatto male a non accogliere l’implorazione di Bossetti di rifare la prova del Dna.

Leggi »

Immigrati e Ius Soli: Fuggono dalla miseria che imperava anche da noi

Migranti

Di fronte a un “diritto naturale” rappresentato dalla cittadinanza ai nati sul suolo italiano, la speculazione politica dei vari partiti di centrodestra si dimostra strumentale e puerile.

Leggi »

L’astensionismo è il vero vincitore delle elezioni

Le recenti elezioni per il rinnovo dei consigli comunali e dei sindaci hanno evidenziato i vecchi mali del sistema politico italiano. Con il successo del Centrodestra si è riproposto di fatto il sistema delle coalizioni a sfondo maggioritario. Il presidente di FI Silvio Berlusconi ha sbarrato la strada al maggioritario in vista del rinnovo del Parlamento, consapevole del fatto che ...

Leggi »

L’assurda legge sul consenso informato

Nulla da dire se il consenso informato venisse richiesto a chi è in grado di leggere e di comprendere i moduli che bisogna firmare, scritti in burocratese difficile da decifrare.

Leggi »

L’Italia vive un momento di grazia

Si può pensare che l’Italia goda di una sorta di protezione da parte del vertice della strategia del terrore?

Leggi »