Nicola Cariglia

Nicola Cariglia ha svolto un'intensa attività giornalistica in RAI, dove entra nel 1970. Per vari anni è stato Vice Direttore della Direzione Esteri RAI (auttalmente RAI International), Direttore della Sede di Pescara e Direttore della Sede RAI per la Toscana. Ha avuto anche una importante parentesi politico-amministrativa, ricoprendo tra gli altri incarichi quello di Vicesindaco di Firenze e Presidente della Società di gestione dell'Aeroporto di Firenze. Dal 2002 è Presidente e co-fondatore del Gruppo dei Centouno e Direttore di PensaLibero.it Dal 2009 è Presidente della Fondazione Filippo Turati, Ente Morale Onlus associato alle Nazioni Unite.

Quella folla per il Papa che era anche voglia di Europa

Molta stampa ha confrontato il milione di persone per Francesco con lo svolgimento del vertice di Roma in chiave antieuropea. E invece è proprio il contrario.

Leggi »

Quell’avviso di garanzia che cambiò la vita di Graziano Cioni e la storia di Italia

1

Sta per uscire “Cioni ti ama” che rievoca anche l’inchiesta che tolse dalla corsa a Sindaco di Firenze Graziano Cioni, facilitando la corsa di Renzi. A fine aprile la presentazione che sarà curata da Pensalibero .

Leggi »

Sto con il Senato contro la decadenza di Minzolini

Sono prontissimo alla lapidazione sul cosiddetto caso Minzolini. E ad esibire come tante medaglie la gragnuola di pietre che mi scaglieranno i troppi che amano concentrarsi sul dito quando indica la Luna e cascare dal pero quando si verificano i guai che potevano essere evitati assumendosi le responsabilità senza fare finta di non  vedere o non capire. Lo dico subito ...

Leggi »

L’Olanda respinge il populismo e “riscatta” il sistema proporzionale

Il proporzionale non è il migliore dei meccanismi elettorali possibili, valido sempre e dovunque. Ma nemmeno il mostro per il quale si vuole fare passare.

Leggi »

I bagliori (apparenti) del Lingotto e l’operoso lavorio dei “Socialisti in Movimento”

A Torino non si è riaccesa la stella di Renzi. A Roma un’affollata riunione di socialisti e laici seriamente e senza clamori ha iniziato un percorso accidentato che potrebbe anche portare lontano.

Leggi »

Cominciano a scaricarlo: eppure erano in grado di prevedere!

Era prevedibile ed ampiamente previsto, almeno su Pensalibero. E’ cominciata l’ennesima transumanza. Dall’esercito, vittorioso fino al 4 dicembre scorso, di Matteo Renzi, si staccano per dirigersi altrove, ufficiali, sottufficiali e truppe scelte. Altri, nei piani alti di questo stesso esercito, ostentano lealtà al solo scopo di attendere un ulteriore indebolimento per piazzare il colpo decisivo e sostituire l’ormai ex rottamatore. ...

Leggi »

“Socialisti in Movimento”: guardare avanti senza più recriminare

A Roma domenica 12 marzo circoli socialisti di varia appartenenza si riuniscono in cerca di un nuovo soggetto unitario. Il tempo sta scadendo ed è necessario passare immediatamente alla fase organizzativa.

Leggi »

Comincia una nuova fase: per laici e socialisti è la prima vera occasione ma anche l’ultimo treno

Sbagliato atteggiarsi a cipigliosi dispensatori di patenti politiche quando da un quarto di secolo si è senza una Patria che possa accogliere la nostra cultura politica.

Leggi »

Uno spettro si aggira nel PD: la Socialdemocrazia

Gli interventi di Epifani e di Veltroni, da opposte angolazioni, offrono spunti interessanti per comprendere la crisi del PD.v

Leggi »

Lelio Lagorio, a Firenze la commemorazione con Nardella e Nencini

Lelio Lagorio

“Una vita per le istituzioni”. È il titolo della commemorazione di Lelio Lagorio, ex ministro socialista e primo presidente della Regione Toscana, che si svolgerà sabato 18 febbraio a Firenze. All’evento, in programma alle ore 10 nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi (via Cavour 3) parteciperanno il sindaco di Firenze Dario Nardella, il viceministro alle Infrastrutture e segretario ...

Leggi »

Per uscire dalla crisi modificare i partiti secondo Costituzione non abolirli

Felice Carlo Besostri

Conversazione con Felice Besostri. Una autonoma presenza laica libertaria e socialista indispensabile per una forte sinistra riformista in Italia.

Leggi »