Luca Bagatin

Nato a Roma il 15 febbraio 1979, blogger dal 2004 (www.lucabagatin.ilcannocchiale.it e oggi www.amoreeliberta.blogspot.it), in passato collaboratore del quotidiano nazionale "L'Opinione delle Libertà" e de "La Voce Repubblicana", oltre che di riviste di cultura esoterica e Risorgimentale. Ha fondato nel maggio 2013 il pensatoio (anti)politico e (contro)culturale "Amore e Libertà (www.amoreeliberta.altervista.org - www.amoreeliberta.blogspot.it). E' autore dei saggi "Universo Massonico" con prefazione del prof. Luigi Pruneti; "Ritratti di Donna" con prefazione di Debdeashakti e di "Amore e Libertà - Manifesto per la Civiltà dell'Amore" con prefazione del principe Antonio Tiberio di Dobrynia.

Alle amministrative russe avanzano i comunisti, alternativa al liberal-capitalismo oligarchico

Mentre l’Unione Europea si appresta a varare sanzioni contro l’Ungheria, le quali, come ogni sanzione economica, finirà per danneggiare unicamente il popolo e forse persino per rafforzare il governo autoritario di Orban – il quale farà la vittima – e non a caso sono contrastate dai partiti comunisti d’Europa, in particolare dal Partito Operaio Ungherese e dal Partito Comunista Portoghese, ...

Leggi »

“Bellezza che rifiorisce”. Poesia di Luca Bagatin

Bellezza femminile. Essa non passa Con il passare degli anni. Non sfiorisce. Non svanisce. Sempre rapisce. Il mio cuore infranto. Infranto dalle troppe passate delusioni. Non vedo presente. Ma non è questo che m’importa. Tu, Musa Illuminazione Celata Illuminazione nascosta ma, Mai morta Che ancora il mio cuore Riesci a schiudere Facendomi respirare amore. Sei lì presente Sei lì vivente ...

Leggi »

Commemorazione di Aleksandr Zakharchenko a Roma

Il leader della Repubblica Popolare di Donetsk Aleksandr Zakharchenko, è rimasto ucciso in un attentato il 31 agosto scorso all’interno del bar Separ. Zakaharchenko era simbolo – assieme allo scrittore Zakhar Prilepin, i cui romanzi sulla storia russa post-sovietica e non solo sono editi in Italia da Voland – della resistenza del Donbass al regime di estrema destra ucraino. Regime ...

Leggi »

“Chicago 1930”: un videogame sull’era del Proibizionismo

Se amate le ambientazioni tipiche dell’epoca del Proibizionismo Anni ’30, fra contrabbandieri, gangster e poliziotti alle loro calcagna, allora “Chicago 1930” è il videogame per pc che fa per voi. Sviluppato da Spellbound e rieditato dalla francese Microids (www.microids.com), che lo ha reso disponibile di recente sulla piattaforma di Steam, “Chicago 1930” presenta una grafica isometrica davvero accattivante e molto ...

Leggi »

“Un’unica Anima”. Poesia di Luca Bagatin

Un’unica Anima Poesia di Luca Bagatin Modella: María José Peón Márquez Il tuo sguardo mi seduce, mia bellissima Musa. I tuoi occhi penetrano la mia Anima. E la fanno vibrare come corde di un violino che suona la più dolce melodia dell’Amore. Le tue labbra accarezzano la mia Anima. Le parlano, la seducono, la rendono un tutt’uno con le tue ...

Leggi »

Il risveglio dell’opposizione Socialista in Russia (e non solo) contro l’oligarchia liberal-capitalista

La Russia è, geopoliticamente, Paese da sempre molto interessante e dalla lunga Storia e tradizione. Curiosamente da qualche decennio sembra uno dei Paesi più bistrattati dall’Occidente, nemmeno fossimo ancora in piena Guerra Fredda e ciò con tanto di assurde sanzioni, che peraltro danneggiano l’economia di tutti. Curiosamente in quanto è grazie alla Russia che, come nella Seconda Guerra Mondiale contro ...

Leggi »

“Capelli d’estate”. Poesia di Luca Bagatin

Capelli Lunghi e belli. Capelli Setosi e fluenti Come un fiume in piena Che percorre Percorre la tua schiena Alla base della quale appoggi In questi caldi meriggi Con grazia le tue braccia. Il tuo sguardo Profuma d’estate. Il tuo sguardo Risveglia le fate. Il tuo sguardo Dai capelli un po’ nascosto Rischiara Questa sera il bosco. Luca Bagatin www.amoreeliberta.blogspot.it

Leggi »

“Il demone Casanova”. Un saggio di Angelo Mainardi

Contemporanei ed entrambi massoni, oltre che dediti a pratiche esoteriche e talvolta occulte, purtuttavia così diversi. Da una parte Alessandro conte di Cagliostro (1743 – 1795), il nobile amico del popolo e dei filosofi, il guaritore degli afflitti, il dispensatore dell’Antica Spienza Gnostica. Dall’altra Giacomo Casanova (1725 – 1798), il conservatore amante dell’Ancien Regime, il fautore del dispotismo illuminato, il ...

Leggi »

Il mio ricordo di Oksana Shachko: paladina d’amore, democrazia e libertà

Non riesco a credere che Oksana non ci sia più. Era la più bella delle attiviste Femen, a parer mio. Quella che in me suscitava maggiore passione e sensibilità, al punto che qualche anno fa, dopo aver scritto l’ennesimo articolo sul loro attivismo (http://amoreeliberta.blogspot.com/2016/11/femen-paladine-damore-democrazia-e.html), decisi di apporre sulla fascia destra del mio blog “Amore e Libertà” una sua foto – ...

Leggi »

Arte contro pornocrazia. Riflessioni brevi.

Nell’epoca dell’ipersessualizzazione dei costumi e dei consumi imposta dall’economia liberale, dal modello inculturale tecnomodernista, l’arte viene accomunata alla pornografia. Quando invece la vera pornografia, la vera pornocrazia, è il capitalismo assoluto. Non capisco chi cura l’estetica della propria persona all’estremo. Meno che meno quelli o quelle che si rifanno, assomigliando a clown. Penso che siano ridicoli e perdano tempo. La ...

Leggi »

In difesa della democrazia partecipativa

Che il superamento dell’elettoralismo e del parlamentarismo sia inevitabile non sappiamo, che sia auspicabile in favore della democrazia partecipativa, sarebbe certamente positivo per la democrazia stessa. Sarebbe auspicabile in quanto la democrazia prevede che sia il popolo stesso a decidere per sè stesso, senza mediazioni di sorta, fatte di ideologismi, di lobbismi ed interessi particolari, come spesso rischia di accadere. ...

Leggi »

Unità: festa nazionale del Partito Comunista a Roma

Si è tenuta, dal 5 al 15 luglio, nel parco del Circolo “Concetto Marchesi” nel quartiere popolare Tiburtino III di Roma, la consueta festa nazionale del Partito Comunista – dal titolo “Unità – con musica, balli, cibo e dibattiti. Presente anche il Segretario generale Marco Rizzo, il quale, intervistato dal giornalista del TG 3 Maurizio Mannoni, non ha lesinato critiche ...

Leggi »

Simbolo d’Amore

Poesia di Luca Bagatin Foto di Antonio Rodríguez Modella: María José Peón Márquez   Bellezza iberica in questo deserto chiamato vita. Rischiari il cammino di noi poeti, cantori di femminile bellezza. Il Dio Eros ti creò per mostrare a noi, comuni mortali, un simbolo d’Amore al quale ispirarci. E così, quel simbolo che sorge dalle acque primordiali sei Tu, Venere ...

Leggi »

“Se Mira, se Kim”, romanzo ucronico di Andrea Marsiletti

Mira è un’insegnante trentacinquenne di Parma, componente del Partito Comunista Italiano in un’Italia alternativa rispetto a quella che conosciamo. Un’Italia socialista non revisionista, ove è stata abolita la proprietà privata e i mezzi di produzione sono stati messi in comune. Esistono solo attività statali e cooperative. Ogni differenza di classe è stata abolita, c’è piena occupazione e tutti dispongono di ...

Leggi »

Warhammer 40.000: Gladius Relics of War”: lo strategico fantasy dell’estate targato Slitherine

Warhammer è uno dei più famosi e popolari giochi da tavolo fantasy del pianeta dagli Anni ’80 ad oggi, che ha visto e vede protagonisti nani, orchi, vampiri, non morti e numerose altre entità fantasy e dal quale sono state tratte innumerevoli opere ed espansioni. Warhammer 40.000 è una di queste, ovvero un wargame fantascientifico futuristico. Proprio a quest’ultimo si ...

Leggi »

“Wars of Succession”: il gioco per pc sulla Guerra di Successione Spagnola e sulla Grande Guerra del Nord

Il XVIII secolo non fu solo l’Epoca dell’elegante stile barocco, delle curiose parrucche dei nobili, l’Epoca di Bach, Mozart e Casanova, ma anche l’Epoca delle grandi nazioni imperiali, in primis la Francia, la Gran Bretagna, la Svezia e la Russia. Proprio queste quattro sono le protagoniste dell’ultimo wargame per pc sviluppato da Ageod e editato da Slitherine (www.slitherine.com) – “Wars ...

Leggi »

Una alternativa socialista, populista e democratica all’Unione Europea dei mercati

Non ci vuole certo uno storico per capire che questa Europa non è affatto l’Europa dei popoli fratelli sognata e auspicata da Mazzini e Garibaldi, due esponenti che, pur fra varie divisioni, contribuirono, assieme a Bakunin, Proudhon, Marx ed Engels, a dar vita alla Prima Internazionale dei Lavoratori, nel 1864. Quell’idea di Europa, che era anche l’idea del Presidente francese ...

Leggi »

L’Innocenza e l’Amore

Nei tuoi occhi, il calore di un abbraccio, E’ il tenero abbraccio di chi sa ascoltare. Nella tua voce, il suono della mite armonia. E’ l’armonia che il Creatore seppe infondere nei cuori. Nei tuoi gesti, la semplicità e l’amore di una madre. E’ la semplicità e l’amore che accolgono un figlio. Nei tuoi pensieri, tutto il mondo è compreso. ...

Leggi »

L’Unione del Cuore

Donna dal mantello rosso, capelli neri al vento, profondi occhi azzurro verdi. Cosa mi impedisce di proferirti parola ? Il timore di un rifiuto ? Il timore del giudizio ? Il timore dell’amore ? No di certo. L’amore non conosce o, meglio, non dovrebbe conoscere timore. L’amore non dovrebbe conoscere nemmeno il desiderio. Che è aspetto terreno, lontano dal Divino. ...

Leggi »

Il socialismo autentico e originario spiegato dal filosofo Jean-Claude Michéa

Con “Il nostro comune nemico – Considerazioni sui giorni tranquilli” (titolo originale “Notre ennemi, le capital”), edito di recente in Italia da Neri Pozza, il filosofo orwelliano, socialista ed ex aderente al Partito Comunista Francese Jean-Claude Michéa, si riconferma il miglior interprete del socialismo autentico e originario e ciò attraverso la sua incessante denuncia del sistema della crescita economica illimitata; ...

Leggi »

Danzatrice del ventre. Poesia di Luca Bagatin

Danzatrice dagli occhi chiari, sguardo altero sguardo fiero. Sfoderi e guardi i tuoi ventagli e così così m’abbagli. Il tuo corpo perfetto. Il seno e il ventre sensualmente adornati. Le gambe nude, appena scoperte. I piedi che indossano calzature antiche. Io di fronte a te rapito. Di fronte a te stupito. Di fronte a te nutrito da quell’antica femminilità perduta ...

Leggi »

Riflessioni democratiche e socialiste originarie

È in nome del progresso che le forze colonialiste hanno invaso e martoriato i popoli dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina.È in nome della conservazione e delle diversità che dobbiamo rispettare e amare tutti i popoli.Anche per questo sono orgogliosamente socialista anticapitalista e conservatore. La democrazia non può mai essere autoritaria, come afferma Macron, che in Francia sta distruggendo i diritti ...

Leggi »

Sull’emancipazione femminile, l’anticapitalismo, la mancanza di comunicazione: la semplicità di essere ciò che si è

Una donna emancipata non è una donna esteriormente sexy o sensuale. La gran parte delle donne riesce ad essere sensuale nella sua semplicità, nella sua quotidianità, nel non voler sembrare a tutti i costi alla moda o come un maschio. C’è una falsa interpretazione di emancipazione, che ha portato ad un femminismo gridato, che nulla ha a che vedere con ...

Leggi »

“Il pensiero dell’Amore”. Poesia di Luca Bagatin

Il pensiero dell’Amore Poesia di Luca Bagatin Foto di Antonio Rodríguez Modella: María José Peón Márquez Notte, due candele a illuminare la sabbia. Tu, rischiarata dalla luna. Tu, bellezza spagnola, bellezza latina. Sorridi ad occhi socchiusi lasciando andare le tue braccia, cullata dalla spiaggia. Il tuo corpo sembra danzare lasciandosi anch’esso andare. Lo noto dal tuo ventre, dalle tue aggraziate ...

Leggi »

Riflessioni panafricane

Il fenomeno migratorio, nei secoli, è servito sempre ai potenti per depotenziare gli oppressi.“La tua terra è feccia, povera, vai via” nel mentre loro saccheggiano tesori e dignità, salvo schiavizzare l’indigeno nei loro Paesi.L’immigrazione era prima un’arma dei coloni, oggi del capitalismo coloniale.Con in testa il mito dell’emigrazione la nostra lotta non sarebbe mai nata.Una volta una suora belga mi ...

Leggi »