Graziano Cioni

Graziano Cioni ha svolto una intensa attività politica nell’amministrazione cittadina di Firenze di cui è stato a lungo Vice Sindaco; soprannominato “lo Sceriffo” per la sua incessante attività a favore della legalità, è stato Deputato e Senatore. Uscito di scena nel 2009, in pieno avvento Renzi, oggi è osservatore privilegiato sul suo profilo Facebook. I suoi post sono riprodotti “ufficialmente” da Pensalibero con l’assenso del loro autore.

A bocce ferme…..

Un risultato,diciamo la verità, inaspettato ,troppo sproporzionate le forze in campo,la casta nazionale e internazionale ha appoggiato questa riforma,ai tedeschi e a una buona parte dei circoli conservatori americani la Costituzione nata dalla Resistenza non è mai piaciuta.Loro evidentemente non sono piaciuti alla maggioranza degli italiani.

Leggi »

Due parole su Fidel Castro

Il dominio della burocrazia orligarchica, l'umiliazione dei diritti civili fondamentali,perpetrando un tragico e violento ostracismo verso dissidenza, diversità, libertà, opinione. E così mi sono trovato a condannare e disprezzare ciò che avevo amato con tanta speranza e passione .

Leggi »

Buongiorno e ….Buon Natale….(aspettando il Referendum)

Non c'è il minimo dubbio che in questa situazione ci ha portato Renzi, e su di lui gravano pesanti responsabilità, la prima è di aver prodotto una spaccatura nel Paese, ma meglio dire fra gli italiani, che per asprezza non ha precedenti, la seconda è di aver aperto, rincorrendo la destra, le porte del governo perchè alle elezioni l'elettore di destra non sceglierà te Matteo ma l'originale, Trump ha testimoniato che ci si può fare.

Leggi »