Graziano Cioni

Graziano Cioni ha svolto una intensa attività politica nell’amministrazione cittadina di Firenze di cui è stato a lungo Vice Sindaco; soprannominato “lo Sceriffo” per la sua incessante attività a favore della legalità, è stato Deputato e Senatore. Uscito di scena nel 2009, in pieno avvento Renzi, oggi è osservatore privilegiato sul suo profilo Facebook. I suoi post sono riprodotti “ufficialmente” da Pensalibero con l’assenso del loro autore.

Cioni sfida la sinistra fiorentina: Renzi lo abbiamo creato noi, vogliamo capire come è avvenuto?

Lo “sceriffo” invita ad un dibattito pubblico Michele Ventura che, partecipò alle primarie per candidato sindaco di Firenze del 2009, iscrivendosi dopo che ne era stato escluso Cioni. Sono le primarie vinte da Renzi.

Leggi »

Macron: aspettare i fatti prima di criticare

Buongiorno esteso anche alla Francia. Non sono d’accordo . Parlo di molti miei amici con i quali sono quasi sempre in sintonia e ora su Macron non lo sono. I commenti negativi si sprecano…. E’ stato il ministro all’economia di Holland , è intramato con il mondo della finanza . Fino alle bassezze tipiche di chi non ha argomenti , ...

Leggi »

Per 50 anni ho seguito i mutamenti, oggi non ho scelto e non è facile

Sceglierò cosa fare quando sarà chiaro quali sono i programmi, chi si avvicina di più ai valori del socialismo democratico e ai problemi reali degli italiani.

Leggi »

Le questioni erano già tutte sul tappeto

Renzi ha perso tempo, e il tempo non è neutrale. Nessun nuovo inizio se non si parte dalla denuncia di un sistema di potere malato, e da un sovvertimento radicale di uomini, metodi e mentalità.

Leggi »

Avviso alle tifoserie scese in campo per sbranarsi

Vincerà una alleanza fra "diversi" che andrà al governo del Paese.

Leggi »

Il PD al parco dei Principi

Come vuole la storia e la tradizione della sinistra ,sapranno dividersi, alcuni con il Pd di Renzi, altri nella fondazione di un nuovo partito.

Leggi »

Il Ritorno …ma è lui ?

Non era lui. Non era nella tavernetta, non era al supermercato, non era nemmeno a Pontassieve....quelli erano sosia raccattati.

Leggi »

Parola di Matteo: il PD è di sinistra ed io ne sono il capo

Ma sembra che il tutto si limiti ai pochi ingressi di nuovi, si fa per dire, personaggi nella segreteria politica.

Leggi »

Da uomo solo al comando a uomo solo a casa

Non è un complotto, sono semplicemente i frutti di 1000 giorni di una politica liberista che ha rincorso il populismo facile e demagogo.

Leggi »

Vediamo se indovinate di chi si parla……

Vi do un'indizio : ha fatto un errore strategico,ha sottovalutato. Il Presidente Mattarella che vuole arrivare alla fine della legislatura 2018 ,e già si è costituito un asse Mattarella,Berlusconi,Franceschini ...... .Una "accozzaglia" che non vuole il voto anticipato

Leggi »

Il dubbio…

Conoscendo i nostri polli una domanda s'impone...Giachetti è un solitario che ha fatto di testa sua ? Ha improvvisato ?

Leggi »