Giacomo Properzj

Giacomo Properzj Incisa Beccaria di Santo Stefano è un politico, imprenditore e giornalista italiano. E' stato sindaco di Segrate (Milano 2 agli albori dell'avvento del quartiere residenziale realizzato dall'Edilnord di Silvio Berlusconi) e Presidente della Provincia di Milano per il Partito Repubblicano Italiano. Dirigente delle Federazioni milanese e provinciale del PRI è stato anche presidente di AEM (l'azienda elettrica municipalizzata di Milano) e di ATM (l'azienda dei trasporti pubblici del milanese).

Considerazioni sul Fronte Repubblicano

Nulla sarà semplice d'ora in poi per fronteggiare l'enorme onda di coglioneria che si è scatenata non solo nel nostro Paese Paese ma che trova qui un humus peronista molto adatto al suo sviluppo.

Leggi »

Le nuove elezioni: be careful

Come sempre i risultati delle elezioni lasciano difficoltà interpretative spesso insuperabili data la propensione al tradimento dell’elettorato italiano e sopratutto, le elezioni amministrative nei comuni dove si formano aggregazioni comprensibili solo in sede locale che sotterrano le divisioni tradizionali dei partiti. Per quanto riguarda la Lombardia qualche cosa di più si riesce a capire anche perché siamo, verso le 11.30, ...

Leggi »

Ed ora andiamo in vacanza

Come mai Salvini ha ceduto sul ministro Savona e ha lasciato che si formasse il Governo?

Leggi »

Chi farà l’opposizione agli sfascioleghisti?

Il solo ministro Calenda ha reagito con energia alle prime devastanti proposte della nuova maggioranza e solo l'onorevole Fiano ha risposto all'aggressione verbale di tipo fascista al Presidente della Repubblica di padre e figlio Dibattista.

Leggi »

L’intelligenza all’attacco: Claudio Borghi

A differenza degli sciagurati deputati dei 5stelle quelli della Lega hanno una maggior libertà di espressione e possono, approfittando dell’occasione in cui non parla nessuno, esibire le proprie pensate. Tra questi Claudio Borghi già remisier della Merrill Lynch e che ora ci governerà dagli scranni della Lega. La sua trovata è geniale: egli dice se la Banca Europea che ha ...

Leggi »

Un caso forse più umano che politico da aiutare: Marco Travaglio

Marco Travaglio, direttore dal Fatto Quotidiano, è un buon giornalista. Scrive in modo divertente che non posso che apprezzare anche se l’ho a suo tempo querelato perché, da gran signore qual’è sempre nelle sue polemiche, mi aveva deriso per il fatto che sono cieco. Oggi si trova in difficoltà politica perché i suoi amici grillini pare che non riescano a ...

Leggi »

In bilico tra fasciostalinismo e democrazia: tutti i nomi (forse sbagliati)

Si delineano due strategie una di Mattarella e l'altra di Grillo/Casaleggio srl.

Leggi »

La vita è bella, i conti non tornano: da Flaubert a Di Maio

Recupereremo dalle fauci ottuagenarie degli ex parlamentari forse 30 milioni dei loro vitalizzi che ci serviranno per pagare, parzialmente s'intende, i 38 miliardi di reddito di cittadinanza.

Leggi »

Elogio della ghigliottina

E’ possibile che, dopo le elezioni in Friuli che confermeranno elettoralmente l'attuale situazione, si vada verso un pasticcio che permetta false risse parlamentari e veri sprechi finanziari di governo.

Leggi »

Hotel De La Ville

L’Hotel De La Ville era una volta in Piazza San Carlo e nel 1863 vi si tenne un pranzo in onore di Garibaldi durante una delle sue rare visite a Milano. Tutti i garibaldini più importanti erano presenti e si alternarono in brindisi per l’unità italiana e il Re Vittorio Emanuele. Solo il giovane tenente Nicostrato Castellini brindò alla Repubblica ...

Leggi »

T’as volü la bicicletta? Ades pedala

Si delineano, quasi come l'8 settembre del '43, nuclei di reazione e la capitale di questa nuova resistenza è Milano dove, in città, la democrazia laica dispone ancora di un 10% di elettorato e la maggior parte dei piddini è orientata alla resistenza anti grillina.

Leggi »