Claudio Bellavita

claudio bellavita, dirigente Stet-telecom in pensione, è anche stato amministratore di banche. Ora si occupa di politica locale (capogruppo pd circoscrizione centro di Torino) e scrive. La sua “tutta la storia del mondo in un pomeriggio” uscita come e-book su Amazon è in testa alla classifica del settore educazione, e verrà adottata dal liceo italiano di Parigi e consigliata come lettura alle matricole di ingegneria gestionale del Politecnico

Bankitalia fallibile Consob inaffidabile

Banca d'Italia

le crisi bancarie han contraddistinto la storia del nostro paese dopo l’Unità, anche se i nostri storici contemporanei non sembra se ne siano accorti.

Leggi »

Primo partito il non voto, con la maggioranza assoluta

Dopo le troppe leggi elettorali incostituzionali prodotte dalla seconda repubblica, si è raggiunto il risultato di allontanare dal voto uno dei paesi con la maggiore partecipazione politica.

Leggi »

Il secolo della rabbia

I giovani occidentali percepiscono che avranno una vita più povera dei loro genitori, quelli orientali sono disponibili a qualunque avventura per manifestare la loro rabbia economica, politica o religiosa non importa.

Leggi »

Siamo tutti catalani ed europei…

..e sogniamo un’Europa di macroregioni senza stati nazionali.

Leggi »

I giornalisti italiani, della carta e dei tg, non sanno dove sia la Norvegia…..

….che ha fatto le elezioni politiche lunedì 11, ma se un italiano vuol sapere come sono andate deve cercare su Wikipedia (gratuita e basata sul volontariato): i nostri giornali e TG sono troppo occupati a misurare le scorregge dei cialtroni che si aggirano per la Sicilia, che si avvia a battere il record nazionale delle astensioni, finora detenuto dall’Emilia. Eppure ...

Leggi »

Gli abusivi della Campania

Nell’area campana non si deve parlare di normale abusivismo, come fa De Luca per ragioni elettorali, ma di rischio incombente di strage.

Leggi »

Forse i cinesi si comprano FCA…

..o forse qualcuno approfitta della borsa semichiusa per guadagnarsi un po’ di soldi.

Leggi »

Pensioni parlamentari: il festival del populismo analfabeta e frettoloso

Ai geni della frettolosa segreteria Renzi deve essere sfuggito che il ricalcolo col metodo contributivo delle pensioni già liquidate terrorizza milioni di italiani anziani, dove la % dei votanti PD è più alta che nei giovani.

Leggi »

Già le destre hanno stretto le destre….

…scriveva Manzoni nel marzo 1821. E già da tempo, anche allora si poteva constatare che invece le sinistre si scindevano ovunque e frequentemente, in base a motivazioni complesse e verbosissime, riassumibili in 3 parole: “qui comando io”, avendo come obiettivo finale tante sinistre, ciascuna in un solo appartamento. In cotanto marasma qualcuno sostiene che la più efficace forma di governo ...

Leggi »

Ripubblicizzazione delle aziende municipali

Le privatizzazioni hanno qualcosa in comune con le recinzioni dei terreni agricoli pubblici in Inghilterra all’inizio della rivoluzione industriale, che ridussero alla fame i contadini.

Leggi »

A quale Stato fanno riferimento carabinieri, polizia e servizi segreti (composti in prevalenza da carabinieri)?

Gli esempi di questi giorni: -43 anni per arrivare alla condanna definitiva per la strage di Brescia, grazie a depistaggi e false prove, per cui i veri promotori hanno avuto tempo e modo di sparire. Ma succede così per ogni processo politicamente importante, c’è sempre una parte dello stato che si occupa di ricordarci che non siamo la patria del ...

Leggi »