Carla Ceretelli

Nata a Sesto fiorentino, risiede da sempre a Firenze, attualmente nella Piazza di Santa Croce. Laureata in in Pedagogia qualche decennio fa, non ha mai amato l’insegnamento e ha scelto di affiancare il marito farmacista nella conduzione della Farmacia Logge del grano, nella Via de’ Neri, per oltre 25 anni. Impegnata in politica attiva sul territorio è stata Consigliere del Quartiere Uno Centro Storico dal 99 al 2009. Da qualche anno si è affrancata dal lavoro e si dedica a varie occupazioni nel sociale, nel volontariato e canta nel coro “Accademia del Diletto” di Giorgiana Corsini. Ha sempre amato scrivere e avrebbe voluto fare la giornalista ma da giovane non ne ha avuto l’opportunità e forse neppure il coraggio. Ma ha sempre scribacchiato in modo non professionale. E, per la serie non è mai troppo tardi, collabora ora molto volentieri con Pensalibero.

Awareness. “Parlo con te” e “Io ci sono”

Silvio Berlusconi,  Davide Faraone Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute,  del Piddì, Luigi Gaetti della XII Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica Movimento 5 Stelle, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin Alternativa Popolare: sono questi i primi esponenti delle principali forze politiche che hanno risposto positivamente, esprimendo il loro sostegno al decalogo delle priorità di Senior Italia ...

Leggi »

Di spada o di penna. Chissà chi ferisce di più.
Lima lima.

Queste elezioni siciliane e ostiensi non saranno specchio del paese ma hanno portato alla luce un sacco di segnali. Spesso inquietanti. Meraviglia che qualcuno ancora ha gli occhi incispati che non vedono al di là di un metro. Che la violenza regna sovrana è ormai chiarissimo. Un amico, dopo un viaggio  nel sud della  Spagna è tornato depresso per avere ...

Leggi »

Da “Una Città di tutti, nessuno escluso” a “La dignità della persona innanzitutto”

"Come è meraviglioso che nessuno abbia bisogno di aspettare un solo attimo prima di iniziare a migliorare il mondo" (Anna Frank) Oltre qualsiasi idea e appartenenza politica. Obihall Firenze. Lunedì 27 novembre ore 20.

Leggi »

Quando la green card si trasforma in black card. De “Ius soli”.

E’ ormai chiaro che i foreign fighter sono persone accolte in occidente e integrate perfettamente. Dunque per niente stranieri ma cittadini a tutti gli effetti.

Leggi »

Cinque piccole stellin. Che tenerezza. Se coalizione deve essere coalizione sarà

Dal Mattarellum. E poi Porcellum, Consultellum, Italicum, Democratellum,Speranzellum, Grechellum, Provincellum, Legalicum.. al Roasatellum ( bis). Ops, Verdinellum.

Leggi »

Il Conte infuriato furioso e inviscato. Ossimoro italiano

E la colpa morì in culla...

Leggi »

Volete voi che la regione Lombardia… Basta un click. E il veneto? Altro che click.

Intanto si sospende e commissaria il governo della Catalunja e si toglie autonomia al parlamento fino al voto, entro 6 mesi pare, e le strade e le piazze ridondano di gente imbufalita. Che vuole a tutti i costi la totale autonomia.

Leggi »

L’inno dei nominati. E degli innominabili.

La legge dalle belle ciglia, tutti la vogliono nessuno la piglia. Come offrire la vittoria ai penta sul piatto d'argento. Ma a razzolare nel fango magari si trova un diamante.

Leggi »

Io ci sono proprio qui. Anzi, ci sono stata.

Alcuni cambiamenti sono così lenti che non te ne accorgi altri sono così veloci che non si accorgono di te. Ashleigh Brilliant Posti in piedi oggi nella sala del  Circolo 25 aprile, grande attenzione per un problema ormai così sentito, a causa   dell’allungamento della vita, o al merito e alla  fortuna,  sicuramente positivo, dovuto a scienza e forse coscienza, ma ...

Leggi »

Fra riffe e risse. E bizze.

Fra riffe e risse. E bizze. O di riffa o di raffa governare si può e si deve. Bisogna rassegnarsi. O vienvia un fa’lle riffe! Ci sgridavano i nostri nonni. E allora ci viene voglia di sapere. Sembra di essere sempre all’ultima spiaggia. Così non è naturalmente perchè di spiagge ce ne sono state e ce ne saranno ancora. Qualcuno ...

Leggi »

Revoluciòn catalana 1640 1714 1934 1914/17. Secessione indipendenza autonomia o nulla di fatto.

Parere d’ apota. Arthur Schopenhauer dixit: Chi si aspetta che nel mondo i diavoli vadano in giro con le corna e i buffoni coi sonagli sarà sempre loro preda e il loro zimbello. Secondo il Cattaneo il miglior sistema è quello federale dove ci si unisce per alcuni valori condivisi mantenendo la propria identità, come avviene nella confederazione elvetica da ...

Leggi »