Anna D'Antuono

Legale ADUC

Bond Portugal Telecom – Oi Brasil: disponibile il ‘Form of Acceptance Notice’ da presentare entro il 31 agosto

Venerdì 27 luglio è avvenuto il concambio dei titoli nell’ambito del “Recuperacao Judicial” del Gruppo Oi Brasil – Portugal Telecom. I creditori che hanno individualizzato il proprio credito entro l’8 marzo scorso, e soltanto loro, trovano il documento denominato “Form of Acceptance Notice” all’interno della propria area personale nel sito internet https://www.dfkingltdevents.com, precisamente nella sezione “My Entitlements”. Il “Form of ...

Leggi »

Broker forex truffaldini: prosegue il business legale ai danni dei clienti in perdita

Nelle istruzioni di un’associazione che afferma di tutelare le vittime dei broker truffaldini dei clienti si legge che, dietro compenso, ogni interessato riceve tra l’altro “Un file .pdf contenente l’accertamento ufficiale dello status di truffa del vostro broker”. La frase contiene numerosi e gravi errori, non certo casuali. Il file .pdf non può infatti che contenere la semplice estrazione dall’elenco ...

Leggi »

Portugal Telecom – Oi Brasil: arriva la procedura di concambio dei titoli

Dopo il giro del mondo delle omologazioni riguardo il “Recuperacao Judicial”, per i bond Portugal Telecom e Oi Brasil, arriva il momento del concambio dei titoli https://investire.aduc.it/articolo/oi+brasil+portugal+telecom+caratteristiche+dei_28137.php Non volendo sminuire la propria fama, anche in questa occasione il Gruppo Oi Brasil offre il meglio di sé, ed ecco che i creditori individualizzati negli scorsi mesi di febbraio e marzo sono ...

Leggi »

Diamanti Idb e Dpi: dai ‘tavoli di conciliazione’ al ‘tavolo ministeriale’, che nemmeno funzionerà

Lo scorso 16 maggio, in attesa di notizie dell’ennesimo “incontro al tavolo” tenutosi il giorno 8 e di cui ancora non si era saputo alcunché, ci domandavamo quando sarebbe finita la commedia https://investire.aduc.it/articolo/diamanti+idb+dpi+tavoli+conciliazione+finisce_27923.php Come era accaduto nell’occasione precedente, poche ore dopo il nostro articolo è pervenuto il comunicato riguardante l’incontro, che riportiamo nei passaggi principali. La sera stessa si è ...

Leggi »

Western Union e truffe con Money Transfer: ultima settimana per i risarcimenti

Scadrà giovedi 31 maggio il termine, già prorogato dal precedente 12 febbraio, per richiedere un risarcimento per le truffe avvenute dal 1 gennaio 2004 al 19 gennaio 2017 mediante il servizio di Money Transfer della Western Union. Le truffe interessate dall’accordo sono quelle in cui i truffatori si presentano come un membro della famiglia bisognoso di un aiuto immediato, oppure ...

Leggi »

Banca di Credito Popolare: azioni calano a 25,86 euro ma la quotazione solo l’anno prossimo

FSi è svolta l’assemblea della Banca di Credito Popolare in cui è stato approvato il bilancio dell’esercizio 2017 che chiude con una perdita di 27,9 milioni euro, condizionato da oneri non ricorrenti per 7,2 milioni relativi al piano esodi su base volontaria dei dipendenti, dalle rettifiche di valore per 2,6 milioni riguardo l’investimento nel Fondo Atlante e in banche minori ...

Leggi »

Buoni Fruttiferi Postali a termine: serie da AA1 ad AA5 sotto osservazione

Aduc sta ricevendo numerose richieste di consulenza da parte di beneficiari di Buoni Fruttiferi Postali a termine che si vedono negare il pagamento per l’intervenuta prescrizione decennale dopo la data di scadenza. In particolare, il fenomeno riguarda le serie da AA1 ad AA5 emesse a partire dal 28 dicembre 2000 e con una sola data di scadenza al posto delle ...

Leggi »

Buoni Fruttiferi Postali Ordinari: la questione del rendimento tra il ventesimo ed il trentesimo anno

Nella casistica dei Buoni Fruttiferi Postali Ordinari con timbro di aggiornamento esiste una particolare questione che vede non poche probabilità a favore dei beneficiari. In occasione delle modifiche alle serie dei Buoni Fruttiferi, negli uffici postali si sono sempre usati fino ad esaurimento i certificati delle serie precedenti, apponendovi uno o più timbri con le condizioni in vigore al momento ...

Leggi »

Banche in liquidazione coatta: le ‘mirabolanti vittorie’ degli avvocati sono le sconfitte dei loro clienti

Il business legale originatosi dalle ceneri delle due ex banche popolari venete è per forza di cose molto ampio. Insieme a tanti avvocati che lavorano in maniera accurata e corretta, ci sono non pochi legali che si sono fatti -diciamo- “prendere la mano”. A proposito delle due ex banche popolari venete e delle loro controllate Banca Nuova e Banca Apulia, ...

Leggi »

Oi Brasil – Portugal Telecom: un esempio positivo dalla Banca Popolare di Cividale

Abbiamo fatto notare, alcune settimane fa, come l’intero sistema bancario e delle imprese di investimento si fosse fatto trovare impreparato dalla vicenda dell’insinuazione al passivo della procedura di concordato del Gruppo Oi Brasil (1) Scrivevamo: soltanto a ridosso della scadenza le banche hanno avvisato i possessori di obbligazioni Portugal Telecom e Oi Brasil dell’opportunità di presentare istanza di individualizzazione del ...

Leggi »

Unicredit: le proposte unilaterali di modifica nell’home banking sono inefficaci

Stiamo ricevendo segnalazioni da parte di clienti Unicredit riguardo la sostanziale impossibilità, nel servizio di home banking dell’istituto, di essere informati riguardo le proposte unilaterali di modifica dei contratti. In genere, come è logico oltre che doveroso, appena accede ad un servizio di home banking, il cliente visualizza le nuove comunicazioni, con evidenza di quelle importanti. Nel caso di Unicredit, ...

Leggi »

Portugal Telecom – Oi Brasil: termine per le istanze prorogato a giovedì 8 marzo

scorsa notte, in prossimità dell’orario-limite per l’inserimento della scelta riguardo l’opzione di pagamento nel sito internet allestito dalla Procedura, dalla Corte Distrettuale di Rio de Janeiro è giunta la decisione di prorogare la data per il riconoscimento delle istanze di invidualizzazione dei creditori Portugal Telecom – Oi Brasil a giovedì 8 marzo. Le conseguenze della decisione sono diverse. Gli obbligazionisti ...

Leggi »

Diamanti Idb e Dpi: un caso esemplare di vendita scorretta in banca

Per la serie “noi banche non c’entriamo”, siamo in grado di evidenziare un caso assai emblematico. Un cliente di Banca Mps si reca in agenzia per domandare suggerimenti su come investire una somma di danaro (e già commette il primo grave errore). Riescono, purtroppo, a vendergli diamanti Diamond Private Investment (Dpi) per l’importo di ben 100.000 euro, e viene compilato ...

Leggi »

Bond Portugal Telecom – Oi Brasil: come presentare l’istanza di riconoscimento del credito

Firenze, 13 Febbraio 2018. Dopo il nostro articolo sulle istanze di ammissione al passivo (1) della procedura di concordato in corso abbiamo ricevuto numerose richieste di assistenza da parte di obbligazionisti Portugal Telecom ed Oi Brasil. Il termine di scadenza per l’approvazione, e non solo per la presentazione, delle istanze è lunedì 26 febbraio. I tempi, già assai ristretti, sono complicati dalle ...

Leggi »

Western Union risarcisce le vittime di truffe tramite il servizio di Money Transfer

Western Union, uno dei principali servizi di Money Transfer, ha stanziato la cifra di 586 milioni di dollari per offrire un risarcimento ai soggetti truffati tramite la propria attività. La decisione deriva da inchieste, anche della Us Federal Trade Commission (l’Autorità Garante dei consumatori), portate avanti negli Stati Uniti a seguito delle quali la compagnia ha ammesso di aver violato la normativa ...

Leggi »

Portugal Telecom – Oi Brasil: insinuazione al passivo per gli obbligazionisti

Nell’assemblea del 19-20 dicembre scorso è stato approvato dai creditori del Gruppo Oi Brasil un Piano di Riorganizzazione Giudiziale (Judicial Reorganization Plan) nell’ambito della procedura di   “Recuperacao Judicial” (una specie di concordato in continuità) in corso presso la Settima Corte del distretto di Rio de Janeiro (7° Corporate Court of the Capital District of Rio de Janeiro), che ha ratificato ...

Leggi »

Facebook vieta gli annunci relativi a criptovalute e strumenti finanziari pericolosi: ora tocca a Google

Come stiamo evidenziando da tempo, il settore dei falsi broker truffaldini sta esplodendo e creando enormi danni ad un crescente numero di malcapitati. Il fenomeno sta passando parecchio sotto silenzio sui media rispetto alla vastità ed all’impatto sociale.. (1) Finalmente qualcosa, e non di piccolo, inizia a muoversi. Facebook ha ieri comunicato la propria decisione di vietare le pubblicità che promuovono ...

Leggi »

Broker forex ecc: le promesse impossibili di guadagnare il 10% al mese

Le truffe dei falsi broker del mercato Forex, come anche dei Cfd, delle opzioni binarie e delle ultime arrivate cripto-valute si stanno moltiplicando a dismisura ed hanno portato il fenomeno a costituire una vera piaga sociale, come da tempo evidenziamo (https://investire.aduc.it/articolo/trading+sul+forex+piaga+come+slot+machine_26210.php). Tra le mille panzane dei truffatori vi sono le promesse di guadagnare, tramite la loro bravura nell’usare la leva finanziaria ...

Leggi »

Diamanti Idb e Dpi: Arbitro Consob si dichiara incompetente, come lo è l’Abf. E niente obbligo di mediazione

Abbiamo più volte detto che nel caso dei diamanti Intermarket Diamond Business (Idb) e Diamond Private Investment (Dpi) venduti in banca non si rientra nelle competenze dell’Arbitro Bancario Finanziario e nemmeno in quelle dell’Arbitro per le Controversie Finanziarie presso la Consob. Non siamo infatti in presenza di contratti bancari e nemmeno di contratti relativi alla prestazione di servizi di investimento. ...

Leggi »

Diamanti in banca: cosa fare dopo le sanzioni Antitrust?

Poco prima che andasse in onda la trasmissione Report della Rai che tornava sull’argomento (1), l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha comunicato la conclusione delle due istruttorie avviate sul tema proprio a seguito della prima trasmissione tv Rai e che hanno portato a ritenere gravemente ingannevoli e omissive le modalità di offerta dei diamanti da investimento da parte di ...

Leggi »

Popolare Vicenza – Banca Nuova: Intesa Sanpaolo nemmeno risponde agli inviti al dialogo

Nel crack delle due ex popolari venete vi sono alcuni risparmiatori un po’ più fortunati di altri. Si tratta dei clienti delle banche controllate dai due istituti posti in liquidazione coatta amministrativa. Fortunati perché le banche presso cui hanno comprato i titoli non sono fallite come le capogruppo, e possono pertanto rivalersi su di esse. Tra i tanti azionisti ed ...

Leggi »

Banca Popolare di Bari: Quousque tandem abutere, Jacobini, patientia nostra?

Si è concluso il primo bimestre di scambi all’Hi-Mtf delle azioni Banca Popolare di Bari. Come abbondantemente prevedibile, si tratta di scambi per modo di dire. (1) Il regolamento Hi-Mtf prevede, in assenza di un controvalore minimo di scambi, l’ampliamento della banda di oscillazione consentita. Ed è quanto ora accade alla Popolare di Bari col passaggio da 8% a 12%. ...

Leggi »

Broker forex ecc.: quanto sono protetti i dati personali dei clienti?

I broker di forex, cfd, opzioni binarie, oro, commodities, ecc. (mancano soltanto le criptovalute, tranquilli che arriveranno a breve) stanno purtroppo impazzando e non passa giorno senza che Aduc non riceva almeno due o tre segnalazioni da parte di clienti “sedotti e svuotati”. Il fenomeno è molto grave e, come abbiamo fatto notare, sta assumendo dimensioni assai preoccupanti. (1) Ci ...

Leggi »

Popolare Vicenza e Veneto Banca: come ricevere l’indennizzo per i bond subordinati

E’ stato pubblicato il regolamento che disciplina l’accesso all’indennizzo forfettario per i possessori di bond subordinati di Veneto Banca e Popolare di Vicenza. (1) I possessori di bond subordinati delle due ex popolari venete possono presentare istanza al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che gestisce le pratiche, entro il 30 settembre. E’ facile ipotizzare che il termine sarà prorogato, ...

Leggi »

Diamanti Idb e Dpi: meglio non lasciarli in custodia

Dopo la notizia dell’apertura di un’inchiesta per truffa da parte della Procura di Milano (1), che segue l’indagine dell’Antitrust, sono aumentate le richieste di assistenza da parte di clienti Idp e Dpi che hanno comprato i “diamanti d’oro” nelle banche (2), a partire da Intesa Sanpaolo fino ad Unicredit passando per Mps, Banco Popolare ed altre. Non pochi tra questi ...

Leggi »

Assemblea Acea: qualita’, clienti e creazione di valore… non pervenuti

Durante l’assemblea per l’approvazione del bilancio, tenutasi giovedì 27 aprile, gli amministratori Acea sono stati protagonisti di un simpatico teatrino. Nei resoconti si legge che, oltre ai numeri, al centro dell’attività sono stati posti qualità, clienti e generazione di valore per le persone e per le generazioni future. La presidente uscente Catia Tomasetti ha esternato: “Non siamo solo grandemente soddisfatti ...

Leggi »

Veneto Banca. Offerto il 50% agli azionisti ‘scavalcati’: cosa fare?

Come già fatto per la Popolare di Vicenza (1), Aduc è in grado di comunicare il contenuto dell’offerta di Veneto Banca ai cosiddetti scavalcati, vale a dire gli azionisti che hanno messo in vendita i propri titoli e che sarebbero stati soddisfatti se non ci fossero stati i “raccomandati”. Ricordiamo sono scavalcati non tutti i venditori ma solo quelli che ...

Leggi »

Arianna Sim (ex Gruppo Eni): cedute le posizioni in regola, Aduc assiste gli utenti in difficoltà

Firenze, 3 gennaio 2016. E’ notizia di questa mattina, da Bluerating.com, che Arianna Sim avrebbe ceduto a Cfo Sim i clienti con posizioni in regola (1) Arianna Sim è un nome nuovo ma con una lunga storia alle spalle. Nel 2006 il Gruppo Eni cedette la allora Sofid al Gruppo Delta, posseduto al 70% dalla Cassa di Risparmio di San ...

Leggi »

Advertising Corp: ennesimo caso di abusivismo finanziario?

Abbiamo appena ricevuto una segnalazione sull’ennesima iniziativa di “investimento” che promette rendimenti altissimi. Molti stanno investendo i propri risparmi in Advertising Corp, con interessi altissimi che si aggirano dal 48% o 60%. Ad esempio investo 100.000 euro e mi ritornano 48.000 divisi in 12 mesi più, dopo l’anno, gli stessi 100.000 €. Domanda: In diversi stanno investendo in questa società che ...

Leggi »

Conversione Lire in Euro: Aduc segue la strada giudiziaria

Come ampiamente prevedibile, la strada per la conversione delle Lire in Euro passa per i Tribunali. La Sentenza 216/15 emessa dalla Corte Costituzionale il 5 novembre 2015 ha dichiarato illegittimo l’articolo 26 del Decreto Legge 121 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 dicembre 2011 il quale prevedeva che “le lire ancora in circolazione si prescrivono a favore dell’Erario con decorrenza ...

Leggi »

I ‘diamanti d’oro’ di Intesa Sanpaolo e le altre: cosa fare?

Sta suscitando, giustamente, molto clamore la puntata del programma “Report” andata in onda lunedi sera. http://investire.aduc.it/articolo/occhio+al+portafoglio+puntata+report+assolutamente_25000.php In particolare, sta provocando molte reazioni la vergognosa attività di vendita di diamanti condotta da Intesa Sanpaolo. Un esempio documentato nella trasmissione vede un diamante del valore di 1.700 euro venduto per 7.016 euro (i 16 euro sono la marca da bollo che ad Intesa Sanpaolo hanno la faccia ...

Leggi »

Aumenti spese bancarie per finanziare i salvataggi: sono legittimi? Attenti solo ai fritti misti

Negli ultimi tempi, alcuni istituti stanno inviando ai correntisti una proposta unilaterale di modifica delle condizioni che prevede l’applicazione, o l’aumento, delle spese connesse alla tenuta e/o alla liquidazione periodica del rapporto. Il motivo addotto è il recupero, anche parziale, dei contributi versati al neo-costituito Fondo Nazionale di Risoluzione, per intenderci quello che ha “salvato” le quattro banche fallite nello ...

Leggi »

Successione in banca: la dichiarazione integrale e’ contro la privacy

Privacy

Nei casi di successione nei contratti bancari, assicurativi e finanziari, gli intermediari esigono -tra gli altri- la copia integrale della dichiarazione di successione, non accontentandosi della sola parte di questa che riguarda i rapporti da essi intrattenuti col de cuius. La dichiarazione di successione contiene però tutta una serie di dati personali, a volte anche sensibili, la cui acquisizione da ...

Leggi »