Angelo Giubileo

Angelo Giubileo Vicedirettore per il Sud di Pensalibero. Filosofo e giornalista, esperto di previdenza obbligatoria e complementare. Già cultore della materia presso le cattedre di Filosofia del diritto, Teoria dell’interpretazione e Logica giuridica all’Università degli Studi di Salerno. Socio fondatore dell’ Associazione Nazionale per la Rosa nel Pugno e collaboratore per il gruppo parlamentare della Rosa nel Pugno. Responsabile di processo presso l'INPS. Tra le sue pubblicazioni: Etica della conoscenza (Salerno, 1999), I fondi pensione nel pubblico impiego (Giubileo-Sarti, Parma 2003), Conviene aderire a Espero? (Giubileo- Sarti, Parma 2006), Terzo Rapporto INPDAP sulla previdenza complementare (AA.VV., Roma 2011), "Sulla natura delle cose" ( 2016), "Scritti politico-liberali" (2016), "Il mondo come possibilità" (2017). Intensa anche l'attività giornalistica su quotidiani e periodici tra i quali: Corriere di Como (pubblicazione distribuita insieme al Corriere della Sera), Cronache di Salerno, I Confronti (on line), Spazio economia (on line), Affari pubblici (on line), Salerno notizie (on line), Pais (periodico cartaceo d'informazione scolastica)

La dea “Verità”

Con questo nuovo articolo, Angelo Giubileo raggiunge una tappa importante del suo percorso di ricerca, di trenta anni, secondo il metodo indicato da Heidegger nel commento alle parole di Parmenide (filosofo che ha ispirato gran parte dell’ opera di Giubileo (n.c.)

Leggi »

Il fuso di Ananke

Il periodico La Lettura nell’edizione del 6 agosto u.s. informa che Kevin Mulligan, filosofo inglese nato nel 1951, da settembre dirigerà all’Università della Svizzera italiana un nuovo master in Philosophy, che avrà come tema conduttore il tempo. Presentando il master, il filosofo ha scritto un articolo sul numero della rivista, introducendolo così: La metafisica e la filosofia della fisica contemporanee ...

Leggi »

La Sinistra, Il Dio ozioso e La teoria della Terra piatta

In questi anni – di “crisi” in Italia e non solo, ma non così viceversa nella più parte del mondo globalizzato -, la più generale tesi “complottista” narra che alla sinistra sia stato impedito – non si sa bene da parte di chi? – di arrestare l’avanzata capitalista; ciò, si dice sempre, a causa di un pensiero unico liberale la ...

Leggi »

Le leggi e gli immigrati

Sulle pagine dei nostri più importanti media nazionali, il tema dell’immigrazione è diventato così centrale che a esso è sembrata intimamente legata la questione viceversa dell’approvazione del diritto allo ius soli. E tuttavia la stessa approvazione, rinviata dal Governo a dopo l’estate, ritengo sia piuttosto dovuta a motivazioni politiche legate alla tenuta del governo in carica, e cioè alla possibilità ...

Leggi »

Le vie di Elea

In questo breve saggio, procederemo sulla via di elementi certi e incerti, dati di conoscenza acquisiti e parimenti ipotesi, né più né meno conformi al mio odierno desiderio che, alla mia morte, le mie ceneri siano disperse nel mare di Ascea. Ascea è un “luogo”, oggi a sud di Salerno, denominato Velia in epoca romana e ancor prima, in epoca ...

Leggi »

Le ZES e il futuro del Sud-Italia

Sulla G. U. del 20 giugno u.s., è stato pubblicato il decreto legge n. 91 recante Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno. Rispetto al complesso delle misure individuate, evidenziamo con orgoglio che il testo legislativo, al Capo II, recepisce anche la nostra proposta ( http://www.eticapa.it/eticapa/tag/zes-special-economic-zone-angelo-giubileo/; http://www.pensalibero.it/lineamenti-proposta-riforma-della-pa-italia/; https://www.salernonotizie.it/2017/01/16/lineamenti-di-una-proposta-di-riforma-della-pa-in-italia-di-angelo-giubileo/; http://www.ilquotidianodisalerno.it/2017/01/18/lineamenti-di-una-proposta-di-riforma-della-pa-in-italia/ ) d’istituire Zone economiche speciali (ZES). E quindi, anche in ...

Leggi »

Il giuoco delle parti

Oggi, sono 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello (1867-1936): un grande italiano, premio Nobel per la letteratura nel 1934. Di sé, diceva: Io son figlio del Caos; e non allegoricamente, ma in giusta realtà, perché son nato in una nostra campagna, che trovasi presso ad un intricato bosco denominato, in forma dialettale, Càvusu dagli abitanti di Girgenti, corruzione dialettale del genuino e antico vocabolo greco "Kaos".

Leggi »

Assiria – La preistoria dell’imperialismo

Il 9 febbraio 1619 in una piazza di Tolosa veniva giustiziato Giulio Cesare Vanini, a causa della tesi, da lui sostenuta e diffusa, che la natura sarebbe priva di Dio (De admirandis Naturae Reginae Deaeque mortalium). La condanna fu impartita – non in base a una sentenza dell’Inquisizione, ma dalla sentenza di un tribunale civile – per il fatto che ...

Leggi »

Il paradiso di Apofi

L’ideologia dominante ha il potere di de-costruire i canoni e le tradizioni pre-esistenti, sostituendoli con nuovi. Nasce così una nuova narrazione (dei fatti). Ciò che, in principio, sembra instaurarsi è un “governo del caos”; ma in realtà si tratta di un nuovo “ordine” che prende, via via, forma e sostanza. Nell’articolo che segue, emblematicamente, l’operazione di sostituzione culturale è compiuta a partire ...

Leggi »

Il futuro dell’Italia

(in generale, La locomotiva e la sorte del bufalo)

Leggi »

Le dinamiche del caos

Lettera aperta di Angelo Giubileo a Renato Cristin - professore di ermeneutica filosofica all’Università di Trieste a proposito del suo libro I padroni del caos.

Leggi »