Angelo Giubileo

Angelo Giubileo Vicedirettore per il Sud di Pensalibero. Filosofo e giornalista, esperto di previdenza obbligatoria e complementare. Già cultore della materia presso le cattedre di Filosofia del diritto, Teoria dell’interpretazione e Logica giuridica all’Università degli Studi di Salerno. Socio fondatore dell’ Associazione Nazionale per la Rosa nel Pugno e collaboratore per il gruppo parlamentare della Rosa nel Pugno. Responsabile di processo presso l'INPS. Tra le sue pubblicazioni: Etica della conoscenza (Salerno, 1999), I fondi pensione nel pubblico impiego (Giubileo-Sarti, Parma 2003), Conviene aderire a Espero? (Giubileo- Sarti, Parma 2006), Terzo Rapporto INPDAP sulla previdenza complementare (AA.VV., Roma 2011), "Sulla natura delle cose" ( 2016), "Scritti politico-liberali" (2016), "Il mondo come possibilità" (2017). Intensa anche l'attività giornalistica su quotidiani e periodici tra i quali: Corriere di Como (pubblicazione distribuita insieme al Corriere della Sera), Cronache di Salerno, I Confronti (on line), Spazio economia (on line), Affari pubblici (on line), Salerno notizie (on line), Pais (periodico cartaceo d'informazione scolastica)

L’ultimo futurista estremo

Tiemme digitali (specializzata in classici) ha prodotto questa estate una raccolta selezionata di interviste (1985-2017) al ferrarese Roberto Guerra, definito “l’ultimo futurista estremo”.  Alcune interviste risalenti ai lontani anni ’80 e ’90 sono tratte proprio dalla stampa ferrarese del Resto del Carlino, l’Unità e altre testate. Trattasi quasi di un bilancio relativo alla produzione di Guerra, autore di diversi libri per Armando editore di Roma e riviste ...

Leggi »

Trump e i falsi profeti di sinistra

Questa volta, mi assale un vero e proprio impulso che mi spinge a dire basta nei confronti delle squallide beghe di cortile che attanagliano le cronache della politica italiana. Ammesso che ve ne sia ancora una, che sappia pensare a una strategia di medio periodo (sarebbe infatti troppo pretenderne una di lungo periodo!), e quindi a tattiche contrapposte di breve ...

Leggi »

Oltre l’uomo – recensione a Il paradosso di Icaro

Il paradosso di Icaro è un saggio, ultima opera del sociologo Carlo Bordoni, che definirei piuttosto labirintico. Anche perché affonda le radici del pensiero logico della trattazione nella Grecia vissuta, a giudizio delle stesso autore, “tra il VII e il IV secolo a.C.” E’ questo, tuttavia, il periodo – definito “assiale” da Jaspers – in cui matura storicamente una rivoluzione ...

Leggi »

L’impulso dell’essere

Chi è stato Stephen Hawking (1942-2018)? Il più illustre degli astrofisici del nostro tempo? Un uomo, alla maniera dell’Alfieri (volli, sempre volli, fortissimamente volli), capace con la propria mente di oltrepassare in qualche modo anche i propri più costringenti limiti fisici? O entrambe le cose?

Leggi »

SITUAZIONE/ Il governo del cambiamento

da dove deriva il fatto? Essenzialmente, da una situazione di crisi che si è protratta nel paese da almeno poco più di un decennio. Una crisi, fino a ieri diventata anche politica e istituzionale, che ha rischiato in un breve-medio periodo di generare pesanti contraccolpi anche sul piano sociale. Cosa questa, che non si è verificata; ed è un merito che va ascritto innanzitutto alla società - altro che populismo -, che finora ha retto il peso e la portata di una crisi essenzialmente economico-finanziari

Leggi »

Domani è già qui

La storia, più recente, è iniziata con la nomina di Monti alla presidenza del Consiglio dal 16/11/2011 al 27/4/2013. A seguito delle elezioni politiche di quell’anno, il governo succeduto è stato guidato da Enrico Letta per neanche un anno, dal 28/4/2013 al 21/2/2014. Questa, l’unica eccezione, trattandosi infatti di un governo promulgato all’esito delle risultanze del voto politico.

Leggi »

I classici e il pensiero matematico

All’inizio, più propriamente, sembra sia stata l’aritmetica - che ha a che fare essenzialmente con i numeri - a fornire risposte di carattere pratico, e quindi l’algebra e la geometria; ma, non è affatto escluso che un ragionamento algebrico o geometrico abbia preceduto la dimostrazione di un ragionamento più semplice e immediato di tipo aritmetico.

Leggi »

Ora tocca al centrodestra

Salvini, Meloni e Berlusconi

Sono passati altri dieci giorni dall’elezioni, o meglio dall’esito dell’elezioni politiche del 4 marzo scorso. E siamo ormai a 65 giorni, senza l’idea precisa di un progetto di governo, che sia esso stesso politico, istituzionale o tecnico. E allora proviamo a fare chiarezza almeno su ciò che non è stato, oltre che su quello che potrebbe accadere e piuttosto è ...

Leggi »

La fine del liderismo

Stavolta il cronista auspica che vi mostriate ancora più benevoli nei suoi confronti e con maggiore pazienza siate quindi disposti ad ascoltarlo. Il mio primo articolo di politica – Pci: identità e mutamento – risale ormai al lontano ottobre 1989, rispetto al presente un tempo direi sufficiente per trarre un bilancio di un’esperienza che potrebbe anche dirsi completa, e questo perché caratterizzata ...

Leggi »

Un semplice atto di coraggio

Dopo oltre due decenni trascorsi a scrivere anche di politica, il mio amico Franco ha detto che non posso sottrarmi dall’esprimere un’opinione sul voto del prossimo 4 marzo. E così ho ritenuto, com’è evidente, che forse abbia ragione. Oggi, parlare di politica in Italia è senz’altro scoraggiante; al punto che si stima che ben oltre 1/3 dell’elettorato si asterrà, voterà ...

Leggi »

Il giorno della Memoria e il valore dei fatti

La giunta della sindaca Raggi ha annunciato che, nel giorno dedicato alla memoria delle vittime dell’Olocausto, cancellerà da tre vie di Roma il nome dei corrispondenti intestatari, ovvero tre docenti firmatari del Manifesto della razza del 1938, e contestualmente provvederà all’intitolazione di dodici tra vie, viali, piazze e larghi agli altrettanti docenti che, soli tra migliaia, rifiutarono di firmare il ...

Leggi »

Gli “incapaci” di Berlusconi e Renzi

In tempi di propaganda, è difficile dialogare. E tuttavia, sembra anche che, in Italia almeno, la propaganda politica sia destinata a durare quasi per sempre. Il termine deriva dal latino pro-pagare, ovvero piantare, consolidare nel senso di un legame, essenzialmente pattizio, unito a uno sguardo che, potremmo dire, è proiettato avanti o lontano nel tempo. In parole più semplici, la ...

Leggi »

Anno vecchio, anno nuovo

Si spera che il nuovo anno porti una nuova stagione politica. Ma, intanto, il bilancio della "seconda repubblica" (che doveva portare stabilità) ci dice che le legislature sono durate in media 3 anni e mezzo: uno in meno rispetto alla media della "prima repubblica".

Leggi »

Il Parmenide di Platone

Nel Parmenide di Platone, il tema centrale è il rapporto tra le “idee” intellegibili e le “cose” sensibili, relazione che Platone affronta mediante il tema della compartecipazione tra l’“uno” e il “molteplice” e, in analogia, della condivisione tra la divinità e gli uomini.

Leggi »

L’uscita dalla crisi

L’uscita dalla crisi è un tema che ci ha accompagnato nella gran parte dell’ultimo quarto di secolo e che in Italia ha coinciso con i fatti della Seconda Repubblica. Non a caso, come riteniamo, dato che l’Italia, come la maggior parte dei paesi civili, ha vissuto in tutti questi anni il cambiamento di un’epoca globale di circolazione e scambio di ...

Leggi »

Le illusioni della politica

In politica, è sempre una questione di esercizio del potere e relativo controllo. Semplificando, per ragioni non solo di spazio, innanzitutto è bene allora ribadire che, per quanto concerne gli interessi e affari italiani, oggi  il potere è nelle mani soprattutto dell’Unione Europea. Inoltre, è vero che ci sarebbe anche il modo per l’Italia di uscirne dai “vincoli” necessari, ma l’uscita ...

Leggi »

Sulla natura dell’essere e della ricerca

Transumanar significar per verba non si poria; però l’essemplo (di Glauco) basti a cui esperienza grazia serba (Paradiso, I, 70-72) Di cosa sono fatte le cose sensibili? Esse, in origine di discorso (logos) è ciò che dicesi MATERIA. Ma, si chiede Aristotele, ma non è di certo il primo, cos’è “causa” della materia medesima? Quest’indagine, è specificato, attiene pertanto alla ...

Leggi »

Che cos’è e a cosa serve la filosofia

E’ davvero conclusa la parabola del modo di fare filosofia – che è stato quel modo stesso della filosofia della tradizione risalente a Platone e Aristotele, significativamente definita dei postsocratici per distinguerla dal modo di fare della filosofia cosiddetta dei presocratici, e che è stato fino a circa l’inizio-prima metà del secolo scorso – in base al quale il soggetto che pensa, avulso ...

Leggi »

La dea “Verità”

Con questo nuovo articolo, Angelo Giubileo raggiunge una tappa importante del suo percorso di ricerca, di trenta anni, secondo il metodo indicato da Heidegger nel commento alle parole di Parmenide (filosofo che ha ispirato gran parte dell’ opera di Giubileo (n.c.)

Leggi »

Il fuso di Ananke

Il periodico La Lettura nell’edizione del 6 agosto u.s. informa che Kevin Mulligan, filosofo inglese nato nel 1951, da settembre dirigerà all’Università della Svizzera italiana un nuovo master in Philosophy, che avrà come tema conduttore il tempo. Presentando il master, il filosofo ha scritto un articolo sul numero della rivista, introducendolo così: La metafisica e la filosofia della fisica contemporanee ...

Leggi »

Le leggi e gli immigrati

Sulle pagine dei nostri più importanti media nazionali, il tema dell’immigrazione è diventato così centrale che a esso è sembrata intimamente legata la questione viceversa dell’approvazione del diritto allo ius soli. E tuttavia la stessa approvazione, rinviata dal Governo a dopo l’estate, ritengo sia piuttosto dovuta a motivazioni politiche legate alla tenuta del governo in carica, e cioè alla possibilità ...

Leggi »

Le vie di Elea

In questo breve saggio, procederemo sulla via di elementi certi e incerti, dati di conoscenza acquisiti e parimenti ipotesi, né più né meno conformi al mio odierno desiderio che, alla mia morte, le mie ceneri siano disperse nel mare di Ascea. Ascea è un “luogo”, oggi a sud di Salerno, denominato Velia in epoca romana e ancor prima, in epoca ...

Leggi »

Le ZES e il futuro del Sud-Italia

Sulla G. U. del 20 giugno u.s., è stato pubblicato il decreto legge n. 91 recante Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno. Rispetto al complesso delle misure individuate, evidenziamo con orgoglio che il testo legislativo, al Capo II, recepisce anche la nostra proposta ( http://www.eticapa.it/eticapa/tag/zes-special-economic-zone-angelo-giubileo/; http://www.pensalibero.it/lineamenti-proposta-riforma-della-pa-italia/; https://www.salernonotizie.it/2017/01/16/lineamenti-di-una-proposta-di-riforma-della-pa-in-italia-di-angelo-giubileo/; http://www.ilquotidianodisalerno.it/2017/01/18/lineamenti-di-una-proposta-di-riforma-della-pa-in-italia/ ) d’istituire Zone economiche speciali (ZES). E quindi, anche in ...

Leggi »

Il giuoco delle parti

Oggi, sono 150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello (1867-1936): un grande italiano, premio Nobel per la letteratura nel 1934. Di sé, diceva: Io son figlio del Caos; e non allegoricamente, ma in giusta realtà, perché son nato in una nostra campagna, che trovasi presso ad un intricato bosco denominato, in forma dialettale, Càvusu dagli abitanti di Girgenti, corruzione dialettale del genuino e antico vocabolo greco "Kaos".

Leggi »