Angelo Giubileo

Angelo Giubileo Vicedirettore per il Sud di Pensalibero. Filosofo e giornalista, esperto di previdenza obbligatoria e complementare. Già cultore della materia presso le cattedre di Filosofia del diritto, Teoria dell’interpretazione e Logica giuridica all’Università degli Studi di Salerno. Socio fondatore dell’ Associazione Nazionale per la Rosa nel Pugno e collaboratore per il gruppo parlamentare della Rosa nel Pugno. Responsabile di processo presso l'INPS. Tra le sue pubblicazioni: Etica della conoscenza (Salerno, 1999), I fondi pensione nel pubblico impiego (Giubileo-Sarti, Parma 2003), Conviene aderire a Espero? (Giubileo- Sarti, Parma 2006), Terzo Rapporto INPDAP sulla previdenza complementare (AA.VV., Roma 2011), e quest'anno 2 pubblicazioni: "Sulla natura delle cose" ( 2016) e "Scritti politico-liberali" (2016) . Intensa anche l'attività giornalistica su quotidiani e periodici tra i quali: Corriere di Como (pubblicazione distribuita insieme al Corriere della Sera), Cronache di Salerno, I Confronti (on line), Spazio economia (on line), Affari pubblici (on line), Salerno notizie (on line), Pais (periodico cartaceo d'informazione scolastica)

Lì 19 febbraio 2017: l’editto di Bari

Sia concesso agli storici trasmettere l’editto di oggi agli annali con il nome del luogo dal quale i paladini, a singolar tenzone, lor stessi provennero.

Leggi »

Alle origini del potere

Democrazia

La più grave sciagura in cui è in-corsa l’arte (humana, nel senso di Heidegger) della filosofia è stata la separazione “aristotelica” e in forma meramente concettuale dei significanti linguistici “potenza” e “atto”. Viceversa, alla stregua di quanto affermato da Parmenide, accade che, simultaneamente, l’essere è e non è possibile che non sia. Questo, significa che ogni “cosa” (o ente) è esattamente quella ...

Leggi »

La società del futuro

Siamo 7,5 miliardi di persone. Nel 1950, appena 2,5 miliardi. Nel 2050, si stima, 9,7 miliardi. Molti pensano addirittura che le “forme” della politica - così come uscita dal secondo conflitto mondiale - abbiano ancora un valore pregnante, ma così di fatto non è più da decenni. Altri invece, molto pragmaticamente, arrivano perfino a domandarsi se la politica nel mondo di oggi abbia ancora un senso.

Leggi »

La mente di Dio

Nel suo libro più famoso Dal Big Bang ai buchi neri, Stephen Hawking presumeva che l’uomo potesse giungere a una “teoria completa” dell’universo che – aggiungeva – “sarebbe il più grande trionfo della ragione umana, perché a quel punto conosceremmo la mente di Dio”. Il celebre astrofisico, in un altro libro pubblicato nel 2010 dal titolo Il grande disegno, ha ...

Leggi »

La nudità dell’anima

Filomena Piccirilli ha trent’anni e La nudità dell’anima è la sua prima opera in forma di scrittura che ha assunto una veste editoriale. L’autore (leggo dal blog della Paguro edizioni, avrei preferito autrice, ma senza sforzi mi adeguo) è laureata con lode in Filosofia (Logica), vanta un’esperienza triennale in Inghilterra, dove ha anche scritto e tenuto esibizioni musicali; eppure decide di pubblicare poesie. ...

Leggi »

Sostenibilità e garanzia del Welfare

Tito Boeri

Ieri, così è stato definito in generale dai media, il Presidente dell’Inps, Tito Boeri, avrebbe sferrato un ultimo “attacco”, in ordine di tempo, alla manovre pensionistiche del governo. Banalizzazioni giornalistiche, che lasciano purtroppo il tempo che trovano: molto, dal punto di vista del clamore fine a se stesso, ma soprattutto molto poco dal punto di vista dei contenuti delle proposte ...

Leggi »

Global exit

Un filosofo nella tana del Bianconiglio

Leggi »

Il mondo alla rovescia? No, è il contrario

Theresa May

Nello stesso giorno - sarà solo un caso?! - a 900 chilometri circa di distanza, la premier inglese Theresa May illustra a Lancaster il piano di Brexit, mentre a Davos il premier e leader del partito (unico) comunista cinese Xi Jinping si propone (ed è riconosciuto) paladino della globalizzazione. Ma un altro avvenimento, di cui si discute ormai da mesi, l’elezione di Donald Trump alla presidenza USA, ci fornisce una prova ulteriore che non si tratti di un caso, ma piuttosto paia una necessità, ed esattamente che, al contrario di quanto sembri, il mondo non va alla rovescia.

Leggi »

Lineamenti di una proposta di riforma della PA in Italia.

E' il più antico e grosso ostacolo sulla via della modernizzazione, o semplicemente della normalizzazione dell'Italia. Lo è sino dalla nascita dello Stato unitario. Sempre molti passi indietro rispetto alla società. Parliamo della nostra pubblica amministrazione, che per la maggior parte degli italiani è solo "la burocrazia". E già questo dice quanto sia percepita come ostile matrigna. Quando mai è stato possibile in Italia accingersi ad una iniziativa, imprenditoriale, culturale, di servizio, di pubblica utilità e pensare di essere, non dico incoraggiati, ma solo ben indirizzati, informati da qualche ufficio pubblico? I tempi, poi: bastano da soli a provocare l'immane disastro rappresentato dal rapporto fra cittadini e pubblica amministrazione.Contro questo mostro hanno perso faccia e carriera ministri ad hoc e si sono infranti tentativi di riforma, più o meno convinti, dei governi, e promesse solenni di partiti e sindacati. Con questo approfondito articolo di Angelo Giubileo, Pensalibero apre una discussione. Ci piacerebbe avere ulteriori contributi e, magari, alla fine, anche un convegno. Per mettere a disposizione di tutti nuove idee e nuove proposte. (n.c.)

Leggi »

Grillo e l’uscita dal Novecento italiano

Il fatto, essenziale, è che il M5S aderirà al gruppo europarlamentare ALDE - liberali e democratici europei - per volontà del suo padre-padrone. Si tratta di un evento fondamentale nell'ambito dell'attuale sistema politico italiano, che prefigura l'uscita definitiva dal Novecento, conteso tra guerre mondiali e opposti dogmatismi di destra e di sinistra, e quindi l’ingresso nel nuovo secolo liberale.

Leggi »

La società aperta e i suoi nemici: la post-verità tra antico, vecchio e nuovo.

Giammai una società di sergenti! E’ ciò di cui, con un più semplice quanto efficace esempio, parla Popper all’inizio del suo Poscritto alla logica della scoperta scientifica. L’aneddoto è noto e riguarda la storia di quel sergente che marciava in senso contrario a tutti gli altri sergenti del plotone, ritenendo di percorrere da solo la giusta direzione. Il fenomeno della ...

Leggi »