Giancarlo Magni

Giancarlo Magni, giornalista professionista, ha seguito per anni, a Roma, la vita politico-parlamentare. Ha lavorato nella carta stampata, nelle radio e nelle TV. Ha collaborato con la Nuova Eri e con il RadioCorriere. In Rai, e' stato prima alla redazione del TGR della Liguria e poi al TGR della Toscana, dove ha ricoperto la carica di Vice Capo Redattore. Attualmente è VicePresidente del Comitato Regionale per le Comunicazioni della Regione Toscana. Fa parte del Comitato Direttivo della Fondazione "F. Turati", una Onlus che opera in Toscana, Lazio e Puglia e che gestisce Centri di Riabilitazione, Rsa, Centri per disabili e strutture per persone in stato vegetativo permanente e per malati di Alzheimer.

Il secondo passo

Matteo Renzi

Non esistono le riforme perfette ma solo quelle possibili, figlie degli equilibri politici del momento. Al referendum costituzionale la vera partita è fra l’immobilismo e il cambiamento. Il “secondo passo” è non perdere il futuro.

Leggi »

La sfida mancata

Matteo Renzi

L’ultima Leopolda è stata un’occasione persa. Renzi ha fatto il ragioniere, ricordando le cose fatte e stando sostanzialmente sulla difensiva. Doveva invece alzare la posta, rilanciare il programma del 2011 e sfidare gli oppositori interni ed esterni.

Leggi »

L’ultima follia

A Bologna Berlusconi ha fatto da spalla a Salvini. Un capolavoro politico al contrario che spiana ancora di più la strada a Renzi, ormai vero ed incontrastato leader dei moderati. Tutto come previsto. Berlusconi a Bologna ha fatto da spalla a Salvini. Non solo il leader leghista ha detto senza mezzi termini che “indietro non si torna” e che “sarà ...

Leggi »

I voti e la coerenza

Se il PD resta coerente con la sua storia passata, si ferma al 25%. Renzi l’ha capito. Per questo cerca di cambiare la natura del partito aprendo le porte ai tanti delusi da Berlusconi. La minoranza dem è in un fermento continuo. Non passa praticamente giorno senza che vi sia una presa di distanza dal governo Renzi e dai suoi ...

Leggi »

Il Grande Fratello vi guarda

Stiamo progressivamente rinunciando alla libertà. La previsione di Orwell si è avverata. La società è come un Grande Fratello che tiene tutti sotto controllo per vedere se i comportamenti dei singoli sono “corretti”. Il caso del limite ai contanti. di Giancarlo Magni

Leggi »

In morte della concertazione

Governo Renzi

Il governo Renzi all’attacco di contrattazione nazionale e concertazione. Anche Confindustria si schiera. La maggiore flessibilità indispensabile a far ripartire il Paese. La lezione tedesca non era bastata. Ad inizio degli anni 2000, a fronte di una crisi economica gravissima, il cancelliere socialdemocratico Gerhard Schroder lanciò un programma di riforme, denominato Agenda 2010, i cui pilastri erano due: la modifica ...

Leggi »

Il difficile cambiamento

In Italia cambiare qualcosa sembra impossibile. Nel tempo ci hanno provato in molti ma si sono sempre trovati contro gli stessi avversari. Rompere il fronte, anche con riforme pasticciate, è già un risultato. E’ dal 1976, da quando Craxi diventò segretario del PSI, che il tema di una Grande Riforma delle Istituzioni agita la politica italiana. Appare e scompare, come ...

Leggi »

L’anno che verrà

Rimandare. Ecco una delle parole più in voga nel nostro Paese. L’applica il Governo e l’applica la gente comune. Per tutti la responsabilità è una fatica. Meglio riparlarne l’anno prossimo. “Per pagare e morire c’è sempre tempo” recita un vecchio adagio. Niente di più vero. La saggezza popolare ha fissato in poche parole quella che è una delle caratteristiche più ...

Leggi »

Il re è nudo

Altro che riforme del Governo. L’Italia respira solo perché il quadro economico internazionale è molto favorevole. Il tema è stato posto dal Foglio: la destra oggi non c’è perché c’è Renzi, oppure Renzi c’è perché non c’è più la destra? La risposta che dà il giornale è che il premier, che si colloca al confine fra i due schieramenti, supera ...

Leggi »

Una chance per l’Europa

Europa

Un grande piano Marshall verso l’Africa e una politica comune per l’accoglienza. Sotto la spinta dell’ondata migratoria l’Europa ha l’occasione di trasformarsi da Vecchio a Nuovo Continente. Miliardi e miliardi di euro. Stime precise e aggiornate non ce ne sono ma la cifra che complessivamente spende l’Europa, sia come Comunità che come singoli Stati, per l’accoglienza dei migranti è davvero ...

Leggi »