Chiara Boriosi

Chiara Boriosi, umbra di nascita e fiorentina di adozione, laureata in Lettere all’Università di Firenze con il Prof. Giorgio Luti, accanita lettrice, scocciatrice per vocazione, polemica di natura...insomma, Chi.Bo.

Arsenico e vecchi trucchetti

Se proprio volete continuare a baloccarvi con arsenico e vecchi trucchetti, trovatevi fra di voi, telefonatevi, fate amicizia su Facebook, twittatevi, organizzate serate a tema.   Dunque, il gioco funziona così: prendi un esponente della classe politica che ha paralizzato questo paese, assicurati che abbia alle spalle almeno trent’anni di molte chiacchiere e zero risultati, che provenga dal Novecento e ...

Leggi »

Gelati, asini e misteri – sogni di una notte di fine estate

In una notte di fine agosto, strani sogni rivelatori sui misteriosi fenomeni che accadono nel nostro paese e che, ad una analisi diurna, parrebbero interpretabili solo dal redivivo Freud. Nella stagione che non c’è, par di stare nelle Highlands scozzesi, dunque a completare il paesaggio piovoso, nebbioso ed uggioso assai, non potevano mancare le pecore – belanti, come conviene loro, ...

Leggi »

Dacci oggi il nostro delirio quotidiano

In questi tempi di approssimazione elevata a stile di vita, la lingua parlata – e purtroppo anche scritta – rappresenta perfettamente il variegato spaccato sociale senza peraltro curarsi che significante e significato vadano di pari passo. Sostiene Fassina che non bisogna fare “i struzzi sotto la sabbia” – no, non è un refuso, e neanche una nuova ricetta, tipo prendi ...

Leggi »

Sostituire con le parole: “Congregazione degli Immobili”

La Congregazione degli Immobili combatte l’ultima battaglia in nome e per conto di se stessa, ed in estremo quanto arrogante spregio dei cittadini. Partecipare al nuovo gioco dell’estate, noto come “Trova anche tu un nuovo nome al Senato”, è facile, divertente ed appassionante. Basta avere la pazienza di leggere le migliaia di emendamenti presentati, evitare i doppioni ed esercitare un ...

Leggi »

Il garantismo è la prima riforma

Se questa stagione di riforme è destinata ad avere un senso, lo sapremo davvero e con certezza solo quando vedremo il garantismo affermarsi radicalmente e stabilmente in qualunque ragionamento o analisi politica condotta da chicchessia, a qualunque livello istituzionale. Così, come sempre accade quando si va a vedere un bluff, l’assoluzione di Berlusconi ha fatto emergere in modo chiaro, palese ...

Leggi »

Fenomeni sinistri

Bertinotti, Vendola e Civati: ovvero il passato remoto, il passato prossimo ed il passato di parole della “vera sinistra” italica (che non fa le barricate ma le sposta una volta al mese). Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad una curiosa sebbene, forse, non casuale corrispondenza fra anomalie climatiche e distonie politiche – le prime, caratterizzate da un clima decisamente nordico ...

Leggi »

Gli intossicatori della realtà

Gli sconfitti di ogni consultazione - elezioni politiche, primarie del Pd, elezioni europee ed amministrative - combattono nella trincea della conservazione l'ultima disperata battaglia per la sopravvivenza.

Leggi »

Riformisti pret à porter

Sarebbe tempo che il Parlamento abbandonasse finalmente la moda del riformismo pret à porter, quello che varia al variare delle stagioni, per assumersi con nettezza e responsabilmente l'onere di decisioni che superino la singola rendita di posizione.

Leggi »

Come si cambia per non morire

Le profezie di sciagura sono ricadute tutte su chi le aveva lanciate, adesso ci aspettiamo che il processo si completi perchè la democrazia prevede la partecipazione di tutti. Nel corso degli ultimi anni, ad ogni stanco e vuoto ripetersi di dinamiche politiche eternamente uguali, sempre meno coperte dal pretestuoso alibi della contrapposizione destra-sinistra, peraltro ridotto ad isterico scontro fra berlusconiani ...

Leggi »

Quando Matteo non fa rima con Mineo

Al netto di narcisismi, insulti, ritrattazioni e meschinità varie, qualche considerazione va pur ricavata da questa patetica vicenda, tanto per fare il punto politico della situazione in casa Pd. “Sono finite le rendite di posizione” ha chiosato Renzi, a commento dell’esito dei ballottaggi che, laddove ha dato risultati opposti tra il voto europeo, largamente a favore del Pd, e quello ...

Leggi »

Da Mose a Mosè – il mare delle chiacchiere

La piega presa in questi giorni da certa stampa che, addirittura, è arrivata ad invocare condanne per direttissima sulla base delle sole intercettazioni, ci preoccupa molto di più della corruzione, a dire il vero. Il Mose è diventato Mosè ed ha aperto le acque, sotto forma, fin qui, di un autentico profluvio di dichiarazioni, indignazioni, proteste, proposte, distinzioni, omologazioni – ...

Leggi »