Artigianato e PMI a confronto alla Milano Digital Week

Numeri, esperienze ed evoluzioni di settore all’evento Open Digital
di Apa Confartigianato Milano Monza e Brianza

di Redazione Pensalibero.it | 12 Marzo 2018

Il 15 marzo APA Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza, in collaborazione con A.P.I. – Associazione delle Piccole e Medie Industrie, parteciperà alla Milano Digital Week con l’eventoOpen Digital.

 

Dal 15 al 18 marzo si terrà infatti sul territorio cittadino la prima edizione della Milano Digital Week, una settimana di oltre 300 appuntamenti dedicati all’innovazione e alla conoscenza digitale. Tra corsi di formazione, laboratori, hackathon, mostre e seminari, il 15 marzo, alle ore 18.00 presso Open in Viale Montenero 6, si volgerà Open Digital, l’evento sulle esperienze digitali delle imprese artigiane e delle piccole e medie industrie del territorio milanese.

 

Protagonisti di Open Digital saranno artigiani e imprese dei settori food, tessile, design e stampa 3D, meccanica, e-commerce e sistemi di pagamento. Oltre ai numeri, le prospettive e le evoluzioni del digitale per le imprese, l’evento sarà una concreta occasione di scambio di idee ed esperienze da parte di chi ha svolto percorsi pratici di innovazione.

 

L’evento Open Digital alla Milano Digital Week porta a compimento un ciclo di incontri formativi sul digitale realizzati con la collaborazione di Talent Garden Innovation School. Appuntamenti che negli ultimi mesi si sono tenuti in aziende come Berto Salotti, Regolo Studio e Studio FM s.r.l. e hanno coinvolto esperti di realtà come Co+Fabb, Eni e Vodafone. Open Digital ha l’obiettivo di stimolare le imprese artigiane affinché, dopo un primo percorso con esperti del mondo digitale, intraprendano un cammino avanzato di digitalizzazione di medio – lungo periodo.

 

“Il digitale è un fattore decisivo per la produttività delle imprese. Per questo – commenta il Presidente di APA Confartigianato Milano Monza e Brianza Giovanni Barzaghi – abbiamo realizzato un percorso formativo affiancati da alcuni dei migliori player del settore. L’idea di portare gli esperti in azienda ha voluto rispondere alla necessità di mettere un seme digitale proprio laddove il lavoro nasce e cresce”.

 

“Le piccole e medie industrie non possono che cogliere come un’opportunità di crescita e sviluppo la sfida che il digitale rappresenta. Si tratta di un cambio del paradigma culturale del “fare impresa” che senza dubbio è in grado di generare un miglioramento della produttività e sarà slancio per la ripresa. Cosìcommenta il Presidente di A.P.I. Paolo Galassi – il confronto tra gli imprenditori metterà in risalto le eccellenze del territorio. Il dialogo tra l’associazione e le imprese è fondamentale, il prossimo 15 marzo è uno degli appuntamenti organizzati per supportarle nel cambiamento”.

 

Tra le imprese che prenderanno parte all’evento ci sono Caimi Brevetti, Berto Salotti, Regolo Studio, Bosch, Foodscovery, Soulkitchen.bio e Metropolis S.r.l. Numeri, prospettive ed evoluzioni del mondo digitale saranno discussi da Licia Redolfi dell’Osservatorio MPI Confartigianato Lombardia e Paolo Manfredi per Confartigianato, e da Stefano Valvason, direttore generale A.P.I.

 

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*